Email

[email protected]

Phone

+39 02 55014101

Sede Italiana

Via G. Donizetti, 4
20122 Milano IT

città foresta

città foresta

Immagini

Progetto

Stefano Boeri Architetti

Luogo

Shijiazhuang, Cina

Anno

2015

Tipologia

Progetto di ricerca

Commissione

Masterplan concettuale

Shenzhen e altre città in Cina stanno raggiungendo una popolazione di 60 milioni di persone. Shijiazhuang, da parte sua, ha un triste primato: è la città con il più alto tasso di inquinamento dell’aria in Cina, una cappa di smog e fuliggine che si dissipa solo per pochi giorni all’anno. La Città Foresta di Shijiazhuang sarà una nuova realtà urbana capace di ospitare 100mila abitanti. Una città di nuova generazione, in grado di diventare un modello di crescita sostenibile in un grande Paese nel quale, ogni anno, 14 milioni di contadini migrano verso le città.

ForestCityShijiazhuang ©è:

1Prototipo di una città composta da Vertical Forests©
ForestCityShijiazhuang© (FCS) è il prototipo di una nuova generazione di città piccole, compatte e verdi, composte da dozzine di edifici alti e di medie dimensioni – le cosiddette VerticalForests © – circondate dalle foglie degli alberi (che vanno dai 3 ai 9 metri di altezza), arbusti e piante fiorite. Ogni VF innesta l’equivalente 20.000 metri quadrati (2 ettari) di un vero e proprio bosco.
2Ecosistema urbano
ForestCityShijiazhuang© è un ecosistema urbano, che ospita 100.000 abitanti e occupa una superficie di 225 ettari. ForestCityShijiazhuang © è composta da 5 distretti e da un parco centrale, assimilabile al carpello di un fiore. Ogni distretto (che è come un petalo) ospita circa 20.000 abitanti. Ogni petalo è un ambiente sociale di uso misto, con alloggi residenziali, uffici, spazi per la vendita al dettaglio, centri commerciali, spazi pubblici e giardini. Il parco centrale è destinato alle principali funzioni pubbliche della FCS: l’ospedale, la scuola, le attività culturali.
3. Dispositivo anti-sprawl
Ogni Forest City concentrerà in estensione verticale – e all’interno di un perimetro di 1,5 per 1,5 chilometri quadrati (225 ettari) – i volumi urbani che normalmente sono ospitati in 25 ettari di terreno. Per questo motivo, ForestCityShijiazhuang© è il prototipo di un nuovo modello di urbanizzazione in Cina, che non consuma terreni agricoli e naturali, limita i costi di mezzi pubblici e riduce il consumo di energia.
4. Città sostenibile, a basso consumo energetico
Il filtro vegetativo sui balconi degli edifici crea una riduzione, nella differenza tra temperatura esterna e intera alle abitazioni, di circa 3 gradi. In estate riduce il riscaldamento delle facciate fino a 30 gradi.
5. Assorbitore di CO2 e delle polvere dell’inquinamento urbano 
La vegetazione all’interno di FCS è progettata in modo tale da formare un filtro verde continuo tra l’interno e l’esterno delle aree abitate, in grado di assorbire le particelle fini prodotte dal traffico urbano. La FCS produce così ossigeno, assorbe CO2 e protegge i balconi e gli interni dall’inquinamento elevato delle città cinesi. Approssimativamente, ogni mq di facciata di Vertical Forest assorbe 0,4 kg di CO2 all’anno, considerando solo le piante ospitate sulle facciate degli edifici verdi (e non quelle presenti all’interno dei parchi e giardini). In totale, FCS potrà assorbire approssimativamente 1.750 kg di CO2 all’anno e contribuire a migliorare la qualità ambientale dell’aria in tutta la città.
6. Moltiplicatore della biodiversità dei viventi
FCS sarà la casa di centinaia di diverse specie vegetali, tra alberi, arbusti e piante perenni. FCS ospiterà molte specie di uccelli e animali domestici.
7. Punto di riferimento urbano in continua evoluzione, grazie alla varietà di specie vegetali ospitate lungo i balconi.
FCS cambierà la sua pelle e la composizione dei colori delle sue facciate in base alle mutevoli stagioni e condizioni atmosferiche.
8. Elemento di base di un nuovo modello di urbanizzazione in Cina
FCS è un modello di urbanizzazione e l’elemento di base per un gran numero di combinazioni di insediamento. Diverse FC potrebbero essere realizzate in cluster o lungo una linea, creando importanti agglomerati, ma sempre nel rispetto della manutenzione dello standard fissato da FCS:  225 ettari di città in 25.000 ettari di terreno verde permeabile (a destinazione agricola, naturalistica, sportiva).