Email

[email protected]

Phone

+39 02 55014101

Sede Italiana

Via G. Donizetti, 4
20122 Milano IT

Rassegna stampa new economy | la sostenibilità nel mercato immobiliare

new economy | la sostenibilità nel mercato immobiliare

Con la crescita economica e quella – parallela – del mercato dell’edilizia, architetti e designers non solo rispondono a questa richiesta di settore, ma intercettano le esigenze in continua evoluzione legate all’ambiente.

Per Daniel Safarik del Council on Tall Buildings e Urban Habitat (CTBUH) il costante interesse per i grattacieli va oltre il semplice vantaggio economico di utilizzare meno terreno e del potere attrattivo intrinseco degli edifici. Safarik ha spiegato a The New Economy il valore iconico: “la forza emotiva di costruire verso il cielo ha occupato l’immaginario dell’uomo sin dalla Torre di Babele“.
Lo scopo dei grattacieli è cambiato, non è più dimostrazione del potere delle singole corporazioni, ma una proiezione delle ambizioni di crescita delle nazioni.
Tuttavia, la grande quantità di investimenti degli ultimi anni ha permesso all’industria di iniziare a elaborare una risposta alle sfide globali, come il cambiamento climatico, la deforestazione, la crescita costante della popolazione e il conseguente problema di carenza di alloggi.

L’architettura sostenibile sta entrando nel settore degli immobili commerciali, c’è sempre più attenzione alla regolamentazione edilizia per il controllo delle emissioni di CO2″.

Mentre alcuni operatori del settore immobiliare hanno concentrato gli sforzi sul miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici, utilizzando fonti di energia rinnovabile, riscaldamento naturale e meccanismi di condizionamento dell’aria, altri progettisti hanno adottato un approccio più letterale all’architettura “verde”, come dimostrato dal nuovo Bosco Verticale di Stefano Boeri a Nanjing, in Cina. Le torri sono progettate sullo stesso principio che ha ispirato il Bosco Verticale di Milano, saranno ricoperte da 2.500 piante pensili e ospiteranno 1.100 alberi di 23 specie. La costruzione del Bosco Verticale a Nanchino in grado di ridurre naturalmente l’anidride carbonica dell’atmosfera è in linea con le attuali politiche della Cina per ridurre l’inquinamento a livello nazionale.

A questo link una panoramica completa delle tendenze del settore immobiliare redatta da The New Economy:
https://www.theneweconomy.com/strategy/sustainable-by-design-the-cutting-edge-of-commercial-real-estate