Email

[email protected]

Phone

+39 02 55014101

Sede Italiana

Via G. Donizetti, 4
20122 Milano IT

Homepage la repubblica | un ipogeo a cielo aperto, la stazione renderà matera capitale

la repubblica | un ipogeo a cielo aperto, la stazione renderà matera capitale

La Capitale europea della Cultura 2019 avrà una nuova porta d’accesso dal mondo. La nuova stazione Matera Centrale delle Ferrovie Appulo Lucane propone un edificio simbolo – con una pensilina riconoscibile e uno spazio ipogeo a cielo aperto – che mette in connessione diretta la Città dei Sassi con gli aeroporti più prossimi e quindi con il mondo.

Stefano Boeri già si era rapportato con la progettazione di un edificio simbolo per Marsiglia Capitale della Cultura 2013: per la Ville Mediterranee si intendeva realizzare una porta d’accesso dal mare, per Matera 2019 una porta d’accesso via terra. Nel progetto è stato fondamentale dare dignità allo spazio ipogeo di arrivo, per questo la doppia altezza che è preludio dell’accesso alla città.

Come dichiarato nell’intervista a La Repubblica si è voluto non solo creare un luogo di arrivo ma anche di interazione sociale attraverso la grande copertura metallica che protegge la doppia altezza in contrasto con il grande muro che verrà realizzato in tufo, la pietra locale. Materiali a contrasto quindi quelli innovativi della pensilina e il tufo locale impiegato in una grande parete.

Il foro e la pensilina saranno pronti per il 2019 per accogliere tutti i visitatori portati da questa speciale annata ma in una seconda fase Stefano Boeri Architetti prevede che saranno pronti il corpo della stazione e la nuova banchina per consolidare il ruolo di Matera come città culturale e quindi accessibile.

Matera per Stefano Boeri è «uno dei grandi tesori di questo Paese. Uno scrigno di storia, cultura e natura insieme ma ancora sconosciuto ai più. Il 2019 è una occasione unica per mostrare questa qualità che è insieme geologica, paesaggistica e architettonica. Perché Matera non è solo i Sassi ma è nella storia dell’architettura e urbanistica italiana del Novecento. Matera è Adriano Olivetti, Carlo De Carlo, Carlo Aymonino: personaggi straordinari che hanno fatto di Matera una delle capitali europee dell’architettura».


Download PDF