Email

[email protected]

Phone

+39 02 55014101

Sede Italiana

Via G. Donizetti, 4
20122 Milano IT

Green Obsession alla Casa 500

Green Obsession alla Casa 500

Immagini

Progetto

Stefano Boeri Architetti

Anno

2021

Luogo

Torino, Italia

Credits

Project Leader: Anastasia Kucherova
Video: Paolo Aralla / Bapu

La pandemia di Covid-19 ha svelato una consapevolezza irreversibile della fragilità dell’essere umano, tra le presunzioni tecnocratiche di dominio sulla natura ed una incapacità intellettuale di previsione. Alla ricerca di una nuova normalità, Stefano Boeri Architetti propone un vero cambio di paradigma ed una sfida composta di attenzione sempre maggiore nei confronti degli alberi, del verde, dell’aria, delle foreste e dei territori non urbanizzati, per stabilire un modo di vivere sostenibile.

De-sincronizzare i tempi della vita urbana, ripensare gli spazi aperti e quelli domestici, cambiare radicalmente il sistema della mobilità, incentivare l’uso delle energie rinnovabili, realizzare architetture verdi, ricostruire un rapporto di reciprocità con le migliaia di borghi abbandonati sparsi sulle pendici delle Alpi e sulla dorsale appenninica, valorizzare la biodiversità implementando il nostro patrimonio di boschi e foreste – queste sono alcune delle soluzioni che Stefano Boeri architetti propone per un futuro più verde e sostenibile.

Green Obsession è una filosofia di vita, un modo innovativo e sostenibile di concepire le città, dove la natura vivente diventa la vera protagonista, alla pari con l’essere umano. Al centro di questa visione il Bosco Verticale, un nuovo modello di residenza sostenibile sviluppato in altezza, completamente ricoperto da alberi e piante. Il Bosco Verticale ha vinto numerosi premi internazionali, tra cui l’High Rise Building Award, il CTBUH Award, come Best Tall Building Worldwide. Con le torri residenziali di Milano, abitate dal 2014 e gli edifici di Eindhoven (il primo Bosco Verticale destinato a social housing) e di Nanchino che saranno completati entro la fine del 2021 lo studio conta più di 20 progetti basati su questo modello in fase di progettazione o di realizzazione in tutto il mondo.

L’angolo dedicato al pensiero progettuale di Stefano Boeri Architetti, da sempre rivolto verso la convivenza della natura con l’ambiente costruito attraverso un nuovo modello di edilizia sostenibile, si inserisce nello spazio della nuova Casa 500 che affronta il tema di sostenibilità dal punto di vista della mobilità e di una filiera di produzione cosciente. L’esposizione presenta una sequenza video che ritrae il Bosco Verticale di Milano nel corso degli anni e delle stagioni, l’edificio iconico divenuto un nuovo modello di architettura sostenibile, insieme a quattro modelli in scala 1:50 di alcuni edifici concepiti dallo studio in tutto il mondo seguendo il prototipo milanese.

L’esposizione dialoga con il contesto unico e suggestivo della parabolica di Lingotto che incorona lo storico edificio che ospitava la fabbrica di Fiat, e si inserisce nel racconto del connubio tra l’innovazione e la continuità che la Casa 500 stessa rappresenta.