Email

[email protected]

Phone

+39 02 55014101

Sede Italiana

Via G. Donizetti, 4
20122 Milano IT

Bosco Verticale di Dubai

Bosco Verticale di Dubai

Immagini

Progetto

Stefano Boeri Architetti

Anno

2022 - in corso

Luogo

Dubai, Emirati Arabi Uniti

Cliente

Impact One

Tipologia

Architettura, Bosco Verticale

Servizi

Visione

Credits

Stefano Boeri Architetti
Founding Partner: Stefano Boeri
Director: Hana Narvaez
Design team: Yulia Filatova, Silvia Raiano

Consulenti:
LCA assessment: ESA
Consulente botanico: Vannucci

Immagini: The Big Picture

Alla COP27 di Sharm, Stefano Boeri Architetti presenta il Bosco Verticale progettato per Dubai (sede della prossima COP nel 2023): due torri, alte 190 e 150 metri, che ospitano sulle facciate 2640 alberi e 27600 arbusti, insieme ad un sistema di serre e orti idroponici.
Grande attenzione in questo progetto è stata data alla gestione del ciclo dell’acqua – attraverso processi di desalinizzazione e il recupero delle acque grigie – così come all’energia da fonti rinnovabili, grazie alle superfici fotovoltaiche che saranno in grado di produrre 5100 kWh di energia pulita, stoccata con un sistema di batterie ad idrogeno che alimenteranno anche i processi legati al ciclo delle acque dell’edificio. Tra gli altri aspetti, sono in corso ricerche mirate ad identificare tecnologie costruttive, materiali e strategie per l’ottimizzazione del ciclo dell’acqua e la gestione dei rifiuti per trasformarle in risorse utili a garantire la sostenibilità del ciclo di vita dell’edificio.

Il progetto, commissionato da Impact One, rappresenta il primo prototipo di Bosco Verticale per le aree MENA del mondo, con l’obiettivo di integrare i benefici della forestazione urbana – assorbimento polveri sottili, regolazione microclima, riduzione dell’effetto serra – con le innovazioni nell’ambito della gestione del sistema idrico nei climi aridi e l’ottimizzazione della produzione di energia da fonti rinnovabili.