Email

[email protected]

Phone

+39 02 55014101

Sede Italiana

Via G. Donizetti, 4
20122 Milano IT

Homepage trm24 | matera, stefano boeri illustra la nuova stazione fal

trm24 | matera, stefano boeri illustra la nuova stazione fal

Stazione-Matera-Centrale_Stefano-Boeri-Architetti_binari

Martedì 22 maggio Stefano Boeri ha presentato il progetto della nuova stazione FAL (Ferrovie Appulo Lucane) di Matera Centrale.  La riqualificazione della Piazza della Visitazione è in realtà un totale ripensamento: non più stazione di servizio sufficiente al collegamento ferroviario, ma spazio urbano destinato a diventare spazio pubblico riconoscibile, direttamente collegato ai principali assi di accesso alla città. Il progetto sarà realizzato in occasione di Matera Capitale della Cultura Europea 2019

Nel 2013 lo studio ha realizzato la Ville Méditerranée, un edificio che era destinato a diventare un punto di riferimento per le culture del bacino Mediterraneo, in occasione di Marsiglia capitale della Cultura Europea. “Nel caso di Matera, – spiega Stefano Boeri, – si tratta di un nodo legato alla Ferrovia Appulo Lucana, però abbiamo cercato, nel tempo che ci è stato offerto, di proporre un’idea che fosse in qualche modo ispirata alla straordinaria risorsa dei sassi, alla possibilità di legare la Piazza della Visitazione col percorso che porta nel cuore dei Sassi e che fosse un modo facile ma anche nobile di raggiungere Matera da Bari, perché il problema oggi è quello dell’accessibilità”. 

Tra le caratteristiche principali e più evidenti del progetto, il sollevamento del suolo che ha permesso di ridisegnare la fascia dei binari aumentandone la capacità  di accogliere un flusso importante di visitatori, che sarà all’aria aperta.  l suolo viene alzato e a 12 metri ci sarà una grande pensilina che coprirà tutto lo spazio di arrivo dei visitatori e si creerà quindi una piazza, uno spazio dove ci si comincia ad incontrare prima di muoversi verso i Sassi. Ci sarà inoltre un grande muro in pietra locale, in tufo, che sarà in qualche modo il segnale dell’arrivo in Piazza della Visitazione per chi arriverà con le ferrovie. Salendo, questo muro comporrà anche l’edificio della stazione che è un piccolo volume dotato di tutti i servizi necessari, dalle biglietterie agli ascensori e scale mobili.