Email

[email protected]

Phone

+39 02 55014101

Sede Italiana

Via G. Donizetti, 4
20122 Milano IT

Homepage the guardian | wonderwoods

the guardian | wonderwoods

Sul Guardian un approfondimento di come la città di Utrecht ed i suoi tetti si stiano muovendo in direzione di architetture verdi, come il Bosco Verticale Wonderwoods progettato da Stefano Boeri Architetti, in grado di ospitare sulle facciate circa 10.000 piante di 30 specie diverse, equivalenti alla vegetazione di un ettaro di bosco: un vero e proprio ecosistema urbano, capace di produrre circa 41 tonnellate di ossigeno ogni anno.

Il progetto rientra in un piano di sviluppo urbano più ampio, che vede tutte le coperture degli edifici del quartiere trasformate in superfici verdi – per le costruzioni di minore altezza – o per pannelli solari e fotovoltaici – per i volumi architettonici più alti. La politica denominata come “nessun tetto inutilizzato” fa parte del tentativo di rinvigorire la biodiversità in città e creare un ambiente meno stressante e più felice, coinvolgendo progetti che sappiano accogliere al loro interno alberature e sistemi verdi al pari degli esseri umani, come all’interno di una Città Foresta.

Utrecht, la realtà urbana in cui il Bosco Verticale Wonderwoods si inserisce, risulta essere la città in più rapida crescita nei Paesi Bassi ed è stata classificata in uno studio del 2019 da Natuur & Milieu come la più “sostenibile” del paese, in termini di acquisto di elettricità verde, utilizzo di zone ambientali, sfruttamento dell’energia solare e incoraggiamento del ciclismo.

Per leggere l’intero articolo, consultare il link: https://www.theguardian.com/world/2020/mar/27/utrecht-rooftops-greened-plants-mosses-vertical-forest