Email

[email protected]

Phone

+39 02 55014101

Sede Italiana

Via G. Donizetti, 4
20122 Milano IT

the future of living and the planet of the future

the future of living and the planet of the future

Immagini

Video

Progetto

Stefano Boeri Architetti

Luogo

Milano, Italia

Anno

2018

Credits

Ideazione e progettazione
Stefano Boeri Architetti

Direzione artistica
Stefano Boeri

Responsabile progetto
Giorgio Donà

Progettazione
Dino Polverino, Jacopo Abbate, Esteban Marquez, Martina Mitrovic, Stella Sblendorio, Chiara Tomasin

Comunicazione
Camilla Pusateri, Carlotta Franco, Anastasia Kucherova

Editor
Guido Musante

The Mall, scenografico spazio ipogeo immerso nel cuore del nuovo Innovation Design District è il contesto scelto da Stefano Boeri Architetti per l’allestimento di space&interiors, lo spazio espositivo di MADE Expo al Fuorisalone 2018 che avrà come titolo “The Future of Living and the Planet of the Future”.

Attraverso un’installazione immersiva ispirata alle atmosfere del Pianeta Rosso, per cinque giorni il progetto curato da SBA trasferirà idealmente su Marte gli oggetti/prodotti esposti e le rispettive aziende produttive, mettendoli a confronto — grazie a un sapiente lavoro di montaggio orchestrato da Davide Rapp e Giorgio Zangrandi — con l’immaginario marziano che il cinema fantascientifico ha via via stratificato negli anni.

“The Future of Living and the Planet of the Future” nasce con l’obbiettivo primario di mettere alla prova la capacità di anticipare il tempo e le innovazioni da parte dei produttori e progettisti individuati: soggetti privilegiati chiamati a decifrare i futuri possibili dell’abitare. Disegnare uno spazio – è l’incipit concettuale – equivale a esplorare un mondo sconosciuto e richiede quindi una forte attitudine all’interpretazione dell’ignoto.

Procedendo nell’ambiente sotterraneo di The Mall, il visitatore potrà provare la sensazione di essere catturato da un’astronave aliena, e proiettarsi in un grande spazio fluido che oltrepassa la rigidità dell’allestimento fieristico per mettere in scena spazi e soluzioni sorprendenti per l’architettura del domani.

Lo scenario di sperimentazione creativa di space&interiors propone così una possibile anticipazione delle risposte progettuali agli effetti devastanti del cambiamento climatico, a partire dall’innalzamento del livello degli oceani: effetti che in un quadro estremo potrebbero anche indurre l’uomo, in un tempo non cosi lontano, a pianificare una colonizzazione di massa su Marte. Quanto oggi appare fantascientifico, suggerisce il progetto, potrebbe rivelarsi nei prossimi decenni sempre più realistico e richiedere una risposta immediatamente praticabile a tutti i livelli.

Durante la manifestazione si alterneranno momenti di dibattito e approfondimento, che vedranno la partecipazione di importanti esponenti del panorama tecnico e scientifico internazionale.

17-22 aprile 2018

Milano, Piazza Lina Bo Bardi 1