Jesi HousingJesi Residenze

January 15, 2008

MONTE SANVITO RESIDENTIAL AREA

The project counts on the development of a new residential area with  commercial and offices space around a park on about 6 hectares.Il progetto prevede la trasformazione di un’area di circa 11 ha in un nuovo quartiere residenziale sviluppato attorno ad un parco di circa 6 ha con una quota di servizi commerciali e terziari pari a 2.500 mq.

The site is characterized by the presence of a series of conurbations organized along filaments along the different road axis.  The project is intended as a model of best practice regarding sustainable housing, social and typological mix and the potential of a new model of a house that develops or grows in time. In this sense the “house that grows”  is designed to offer flexibility to users; as a family  grows or shrinks so does the dwelling.  The range of typologies is wide yet all coincide in their intention offering the comfort of a private place within a space in which different
constructions share large, common green spaces.

Project Information
Location: Jesi, Italy
Year: 2007
Client: Leonardo da Vinci Costruzioni s.r.l.
Site area: 111.000 m2
Constructed (Slp): 13.000 m2
Number of dwellings: 150
Number of inhabitants (projected): 500
Program: residence, commerce, services, public park.

Architectural Design
BOERISTUDIO (Stefano Boeri, Gianandrea Barreca, Giovani La Varra)
Team:
La conformazione del nuovo quartiere rilegge il territorio circostante proponendo un modello di sviluppo riscontrabile  nell’area. L’area è infatti caratterizzata da innumerevoli conurbazioni sviluppate come filamenti lungo assi stradali di diversa importanza. Così il nuovo quartiere si propone come un nuovo filamento che collega il nucleo del paese con il comune di Chiaravalle che si trova immediatamente a nord dell’area di progetto.
L’intervento sperimenta diverse pratiche tese al risparmio energetico e alla costruzione di un quartiere sostenibile, tra queste, il mix funzionale e tipologico che si esprime anche attraverso la formulazione di una nuova tipologia edilizia: la casa che cresce.
La casa che cresce, pensata per offrire ai nuclei familiari maggior flessibilità nel tempo e nei modi di abitare, prevede la possibilità, per una villa unifamiliare, di espandersi nel tempo attraverso unità modulari per poi eventualmente anche suddividersi e ricominciare a crescere.
Le tipologie proposte vanno dalla casa a patio alla casa a schiera, all’edificio in linea : tutte le tipologie ricercano però la possibilità di offrire ai nuovi abitanti, attraverso l’uso di ingressi indipendenti, giardini o terrazzi privati e possibilità di aggregazione e crescita, i comfort della villa unifamiliare all’interno di edifici plurifamiliari dove si condividono servizi e spazi verdi più ampi.
Per quanto riguarda il risparmio energetico il quartiere prevede ampio uso di tetti verdi e pannelli solari sulle abitazioni, pannelli fotovoltaici e aree per la fitodepurazione invece caratterizzeranno il grande parco pubblico centrale.

Informazioni progetto

Indirizzo: Monte San Vito (AN)
Committenza: Leonardo da Vinci Costruzioni s.r.l.
Data: 2007
Superficie territoriale: 111.044 mq
Slp: 13.000 mq
Volume: 40.000 mc
Numero alloggi: 150 circa
Numero abitanti: 500 circa
Funzioni presenti:  residenza, commercio, servizi, parco pubblico

Progetto Architettonico
BOERISTUDIO (Stefano Boeri, Gianandrea Barreca, Giovanni La Varra)
Team:

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.